Come aiutiamo un Manager a preparare al meglio il suo immobile per affitti-vacanza

Come aiutiamo un Manager a preparare al meglio il suo immobile per affitti-vacanza

Oggi ti parlo di come è nata la collaborazione con un manager, che mi ha chiesto aiuto per seguire l’acquisto e la preparazione di un immobile per l’affitto turistico in centro a Vicenza.

Io e Benedetto ci siamo conosciuti al corso mediatori, lui e Lilia sono gli unici del nostro corso ad non aver fatto neppure un minuto di assenza.

Con Benedetto ci siamo piaciuti da subito, lui grande sorriso, sempre brillante e preparato, insomma avevamo qualcosa in comune: lavorare senza sosta e sorridenti per rendere grandi le nostre attività.

Ho capito fin da subito che era una persona intraprendente e che sapeva molte cose su come funziona il mondo del lavoro e del business. Dal modo in cui prendeva i suoi appunti al corso (lo ammetto, ho sbirciato) , ho capito che è anche una persona con le idee molto chiare e ben organizzate. E’ un manager.

I docenti del corso ci hanno caldamente consigliato di fare squadra e di prepararci in team, io ho accettato la sfida e con Lilia e Benedetto abbiamo iniziato fin dalle prime lezioni ad incontrarci, per studiare assieme per prepararci al meglio all’esame di qualche mese più tardi.

Abbiamo macinato pagine e pagine di quiz per avere la tranquillità di passare l’esame, ma sopratutto per prepararci ad affrontare ancora meglio questa professione.

Come un Caddie può aiutarti ad acquistare e vendere casa, la mia esperienza in un campo da Golf

Come un Caddie può aiutarti ad acquistare e vendere casa, la mia esperienza in un campo da GolfQualche settimana fa sono stato al Golf club di Jesolo con Lilia, un amica conosciuta al corso mediatori.

Personalmente non ero a Jesolo per giocare a Golf, ma per visitare degli immobili. Come sai questo è il mio lavoro e vengo chiamato quando le persone hanno bisogno di vendere un immobile.

Lilia mi ha portato a vedere due appartamenti all’interno del Golf Village, due appartamenti immersi all’interno del campo da gioco, uno al piano terra e uno al piano primo.

Appena sono entrato in auto, dopo che si è abbassata la sbarra dietro di me, mi sono subito reso conto di essere in una zona piena di verde, una zona residenziale immersa in un campo da golf, dove gli edifici non hanno il sopravvento, da ogni angolazione si vede il green o una bandierina e l’erba è tagliata con una precisione maniacale.

Il custode, dopo aver risposto ad una chiamata ci ha aperto. Lasciata sulla mia destra la casetta del custode, con l’auto percorro il viale principale. Le case del villaggio si snodano tutte attorno al nucleo centrale che comprende il bar e la piscina.